Velocità di taglio

Per velocità di taglio nella lavorazione si intende la velocità con cui si muove l'utensile.
Ad es. per una smerigliatrice a nastro è la velocità periferica del nastro, per una smerigliatrice angolare la velocità di rotazione del disco abrasivo o da taglio. E' designata anche velocità di lavoro massima.

La formula per il calcolo della velocità di taglio nell'abrasione è la seguente:

Formel Schnittgeschwindigkeit

Vc = velocità di taglio [m/s]
D = diametro dell'utensile [mm]
n = numero di giri [1/min.]

La velocità di taglio ha, assieme a quella di avanzamento, un influsso decisivo sul tempo di lavorazione nella truciolatura e pertanto sulla produttività per unità di tempo e la finitura ottenuta. Tuttavia, dato che all'aumentare della velocità sale anche la temperatura della lama, un aumento della velocità di taglio comporta necessariamente anche una maggior usura degli utensili e quindi una riduzione della durata di servizio. La scelta della velocità di taglio ottimale dipende, nelle lavorazioni di abrasione, in primo luogo dal materiale da lavorare.

Soprattutto in relazione ad utensili abrasivi rotanti per cui, per ragioni legate alla sicurezza tecnica, le norme prescrivono di solito una velocità di taglio massima ammessa = velocità di lavoro massima.

Torna all’Archivio